Rapina a Crevalcore, picchia dipendenti e cliente: arrestato marocchino

Con una scusa ha fatto avvicinare il titolare alla cassa, poi ha arraffato il denaro e ha “menato le mani”. La sera del 21 dicembre i Carabinieri della sezione Radiomobile di San Giovanni in Persiceto hanno arrestato a Crevalcore un cittadino marocchino pregiudicato di 33 anni, residente in zona. L’uomo, all’interno di una pizzeria-kebab, ha chiesto di poter effettuare un pagamento con il bancomat per avere dei contanti, ma era un pretesto, così quando il titolare, un pachistano 30enne, ha aperto la cassa, ha preso il denaro e lo ha picchiato per guadagnarsi la fuga, strappandogli di mano il telefono cellulare con il quale il 30enne stava chiamando il 112.

Un dipendente della pizzeria e un cliente che hanno tentato di bloccarlo hanno ricevuto lo stesso trattamento, ma erano riusciti ad avvertire i Carabinieri: titolare, dipendente e cliente sono rimasti feriti lievemente. Sul posto è arrivata anche un’ambulanza del 118 che li ha trasportati al Pronto Soccorso più vicino. Il 33enne, con diversi precedenti, è stato ammanettato e dovrà rispondere di rapina e lesioni.

www.bolognatoday.it

Condividi