Concessioni Autostrade, Di Maio: “non ci sono alternative alla revoca”

Per Luigi Di Maio, ministro degli Esteri e capo politico del M5S, non ci sono alternative alla revoca. In una intervista alla Stampa afferma: “Abbiamo 43 vittime, delle famiglie che ancora piangono, indagini e perizie che ci dicono che Autostrade non ha provveduto adeguatamente alla manutenzione del ponte Morandi nonostante fosse a conoscenza dei rischi. E’ gravissimo, non c’è altra soluzione alla revoca della concessione, mi sembra evidente”.

“Su questo – prosegue Di Maio – il governo è compatto e se qualcuno la pensa diversamente aspetto di ascoltare le loro motivazioni, sono curioso. Qui il punto è che non bisogna aver paura di combattere un colosso, lo Stato va protetto e la regola chi sbaglia paga deve valere per tutti”.  askanes

 

Revoca concessioni Autostrade, Conte: “è ancora tutto da decidere”

De Micheli: “Nessun intento punitivo contro Autostrade”

Concessioni autostradali, Corte dei Conti: “alti profitti ma investimenti minimi”

 

Condividi