Operaia di 66 anni muore schiacciata da una pressa

Tragedia sul lavoro nel piacentino. Una donna di 66 anni è morta in un infortunio sul lavoro avvenuto nella sede della Copap di Monticelli d’Ongina, un’azienda agroalimentare nella quale si lavora aglio bianco. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio dei carabinieri.

Da una prima ricostruzione pare che la donna, operaia, sia scivolata accidentalmente su un nastro mobile finendo poi sotto una pressa che l’ha uccisa sul colpo. Molto conosciuta nell’azienda, per la quale lavorava da tanti anni, i colleghi riferiscono che ormai era prossima alla pensione. rainews.it

Condividi