Bruciò bandiera Lgbtq, condannato a 15 anni di carcere

NEW YORK – Usa – E’ stato condannato a 15 anni di carcere l’uomo fermato lo scorso giugno per aver dato fuoco a una bandiera arcobaleno Lgbtq che sventolava fuori da una chiesa in Iowa. Adolfo Martinez era stato fermato in giugno e condannato da una giuria in novembre. Ora è arrivata la sentenza definitiva del giudice, che la ha punito per aver commesso un crimine d’odio. ANSA

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi