Grillini fedeli al programma lasciano il M5s, Di Maio vuole rivolgersi alle Procure

Di Maio tradisce il programma M5s e attacca i senatori che se ne vanno  Matteo Salvini ha capito che “questo governo va avanti e ha deciso di aprire il mercato delle vacche: mi auguro che non partecipi nessuno”. E’ il monito arrivato dal leader del M5S Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti a Tirana, a commento delle voci secondo le quali ci sarebbero alcuni parlamentari pentastellati pronti a passare con la Lega. “E’ evidente che c’è un mercato delle vacche che la Lega sta portando avanti e mi auguro, se ci dovessero essere gli estremi, che le autorità giudiziarie possano verificare il tutto” ha aggiunto il capo politico M5S.

“So da agenzie che ci sarebbero voci di parlamentari che cambiano casacca e vanno nella Lega. Questa” per Di Maio “è la dimostrazione del fatto che quando Salvini ha capito che questo governo va avanti, vuole fare le riforme, vuole cambiare questo Paese, che il primo gennaio scatta la prescrizione che non piace al suo amico Berlusconi, che abbiamo fatto la legge anticorruzione, che stiamo per fare la riforma della giustizia, tutte le cose che lo preoccupano, ha deciso di aprire il mercato delle vacche”.

“Mi auguro – ha continuato il leader M5S – che non partecipi nessuno, ma è evidente che dalla Lega stiamo vedendo quello che provava a fare Berlusconi ai tempi di De Gregorio, non so ora con quali modalità”. ADNKRONOS

M5S, il senatore Lucidi lascia “usciranno 20 o 30 persone”

Condividi