Di Maio tradisce il programma M5s e attacca i senatori che se ne vanno

Condividi

 

“Il m5s si impegnerà alla liquidazione del MES” (fondo salva stati). Questo era scritto nel programma delle politiche del 2018.

E adesso di Maio che si atteggia a tradito e attacca i senatori fedeli al programma che lasciano il M5s, accusandoli di aver cambiato casacca.

“Se ci sono senatori come Grassi, che è appena passato alla Lega, evitino di utilizzare una cosa non vera come il Mes. Consegnino una bella lettera al presidente del Senato e dicano semplicemente che vogliono cambiare casacca e tradire il mandato che i cittadini hanno dato. Non c’è nulla di male” a voler lasciare, “ma a quel punto vadano a casa, altrimenti a quella lettera alleghino anche un listino prezzi sul mercato delle vacche”. Così Luigi Di Maio, in una diretta Facebook in cui attacca gli eletti nelle file del M5S che sono dati ormai ad un passo dalla Lega. Grassi ha ufficializzato il suo passaggio, a presto potrebbero seguire altri.

“Se queste persone vogliono lasciare il M5S – tuona Di Maio – perché pensano che non ne avranno abbastanza potere, allora passino alla Lega ma non raccontino balle ai cittadini. Il tema” del loro addio “non è il Mes, gli hanno promesso qualcosa, un seggio o altro…dicano quanto costa al chilo un senatore per la Lega. Questa è la solita dinamica dei voltagabbana degli ultimi 20 anni e che noi, come M5S, abbiamo sempre combattuto”.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -