Francia: gilet gialli protestano direttamente a casa dei politici

La deputata francese Anne-Laure Cattelot ha scritto su twitter: “Oggi, una quarantina di sindacalisti e giubbotti gialli hanno manifestato davanti alla casa dei miei genitori e sono entrati nell’ufficio di mia sorella. La linea rossa è stata attraversata. Nulla giustifica la violazione delle sfere private e familiari.”

Qualche commento:

“è quello che succede quando le persone sono esauste e vedono che il governo le ignora e le fraintende”

“Non ricordo che i flash ball negli occhi dei manifestanti ti abbiano fatto piangere tanto quanto quello che ti succede! Eppure la sfera privata delle vittime delle tue decisioni è stata irrimediabilmente sconvolta. Tu raccogli quello che semini”

“Nessuna pace senza giustizia. Veloce, assicurati che l’IGPN sia imparziale e che la giustizia funzioni, altrimenti peggiorerà, in tutti i sensi”

“Nel 1789 non penso che i rivoluzionari avessero il diritto di fare ciò che non facevano ai tiranni, tuttavia oggi è diventato il giorno della nostra festa nazionale.”

 

Condividi