Estremismo islamico, preso tunisino evaso da Castelfranco Emilia

Condividi

 

MODENA, 6 DIC – Gli agenti della Digos di Modena hanno arrestato ieri a Milano un tunisino di 33 anni inserito nella lista dei detenuti a rischio radicalizzazione islamica che non aveva più fatto ritorno alla casa-lavoro di Castelfranco Emilia, nel Modenese, dove stava scontando l’ultima parte di una pena per spaccio di droga, affrontando il percorso di reinserimento attraverso attività lavorative.

L’uomo, che precedentemente era detenuto nel carcere di Perugia, aveva ottenuto il lavoro esterno al carcere, venendo impiegato in un mercato solidale a Castelfranco, dove vendeva i prodotti dell’orto della casa-lavoro con l’obbligo di fare ritorno nel tardo pomeriggio alla struttura. Sabato 30 novembre, alla terza uscita al mercato, sempre monitorato da un ‘tutor’, il 33enne si è tuttavia allontanato facendo perdere le sue tracce.È stata quindi allertata la Digos, trattandosi di un detenuto ritenuto a rischio radicalizzazione di livello ‘medio’, a fronte di atteggiamenti anti-occidentali tenuti mentre era recluso a Perugia.  (ANSA)

Londra aumentata sorveglianza su 74 terroristi scarcerati in anticipo
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato di aver aumentato la sorveglianza nei confronti di 74 terroristi scarcerati prima di aver scontato l’intera pena cui sono stati condannati. Il...
Killer Londra, capo anti terrorismo: “Roulette russa con la vita delle persone”
“Stiamo giocando alla roulette russa con la vita delle persone, lasciando noti, condannati criminali radicalizzati liberi in circolazione nelle nostre strade“. Così l’ex capo dell’ufficio anti terrorismo britannico, Chris Phillips,...
Attacco Londra: Usman Khan era stato condannato a 16 anni nel 2012. Era libero
di origini pachistane, avrebbe dovuto scontare una pena di 16 anni , e un minimo di 8 effettivi, secondo una condanna inflittagli nel 2012...

 

 

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -