Marocchino uccide la compagna italiana, poi si suicida

Condividi

 

Brandico (Brescia) – 1 dicembre 2019 – Mara è stata uccisa mentre l’ex fidanzato era sotto l’effetto della droga. Una notizia che ieri ha raggiunto l’intero paese di Azzano Mella sotto chock .

Come scrive Il Giorno, El Chani, marocchino noto per reati legati allo spaccio, secondo i primi rilievi effettuati ha ucciso la ex fidanzata 46enne prendendola a pugni e bastonate, in particolare al volto e alla parte superiore del corpo. La donna qualche settimana fa aveva deciso di troncare una relazione durata un po’ più di un anno e che sullo sfondo aveva lo spaccio e il consumo di cocaina. Non si sa per quale motivo Mara Facchetti ha deciso di trascorrere almeno parte della serata o nottata di giovedì con lo straniero, che non ha mai accettato la sua decisione di lasciarlo.



Nel rendersi conto di cosa ha fatto El Chani prima ha cercato di strangolarsi con la sua cintura, poi ha vagato alcune ore fino a quando si è appeso con un cappio all’altalena del parco comunale di via Niga sempre ad Azzano Mella. Il primo corpo ad essere trovato è stato il suo. Poi è stata la volta dell’auto con le tracce di sangue e del corpo della donna. I carabinieri, conoscendo la coppia, hanno immediatamente ricostruito i fatti.

……………………………………………………………………

Bergoglio contro i sovranisti “Vogliono bloccare il meticciato”
“Si vuole bloccare quel processo così importante che dà vita ai popoli e che è il meticciato. Mescolare ti fa crescere, ti dà nuova vita. Sviluppa incroci, mutazioni e conferisce...
Migranti, Bergoglio: “No chiusura identitaria, Mediterraneo mare del meticciato”
ROMA, 21 GIU – Il Papa invita al dialogo, a considerare il Mediterraneo un “ponte”, evitando “ogni tentazione di chiusura identitaria”, aggiungendo che «Il Mediterraneo è il mare del meticciato»....
Nuovo vescovo di Ferrara: “Il meticciato è una realtà ineludibile”
monsignor Perego è stato chiamato da Bergoglio nei mesi scorsi, dopo che il vescovo uscente aveva presentato le proprie dimissioni per sopraggiunti limiti d'età...

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -