Stato Islamico, “successore di Al Baghdadi è già morto”

Condividi

 

Il terrorista designato in queste ore dai media internazionali come papabile successore di Abu Bakr al Baghdadi alla guida dello Stato islamico, Abdullah Qardash, sarebbe in realtà “già morto”. Lo sostiene Ahmed al Samawi, esperto iracheno di terrorismo, che ad “Agenzia Nova” ha detto che il gruppo jihadista ha già annunciato in passato la morte dell’uomo nella pubblicazione numero 193 della sua rivista elettronica “al Naba”.

All’epoca non sono stati diffusi tuttavia ulteriori dettagli. Ieri un alto funzionario dell’intelligence del ministero dell’Interno iracheno, in condizione di anonimato, aveva rivelato ad “Agenzia Nova” che Qardash, noto anche con il nome di battaglia di Abu Omar al Turkmani, sarebbe già stato selezionato come nuovo leader dello Stato islamico con il beneplacito dello stesso Al Baghdadi e che la nomina sarebbe già stata approvata da tutti i membri del Consiglio della Shura dell’organizzazione terroristica. Secondo Al Samawi, tuttavia, al momento la leadership irachena dello Stato islamico è “troppo debole” e negli ultimi tempi stanno emergendo soprattutto le figure di ex membri di al Qaeda.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -