Conte promette alla Nato 7 miliardi di euro in più all’anno

Condividi

 

di Diego Fusaro – –  affaritaliani.it

È ufficiale. Lo riportano con gaudio i rotocalchi turbomondialisti, sempre scodinzolanti con ossequio al cospetto del Leviatano a stelle e strisce. La NATO ottiene da Conte 7 miliardi di euro in più all’anno. Così ha promesso quello che fu, almeno a parole, l’avvocato del popolo e che ora si potrebbe meglio qualificare come l’avvocato dell’imperialismo etico washingtoniano con annessi bombardamento etico, democrazia missilistica da asporto ed embargo terapeutico.

Insomma, nihil novi sub sole. Il Belpaese si conferma la colonia senz’anima dei barbari di Washington, la terra nullius al servigio dei padroni del pianeta. Come sempre, se Washington deciderà di bombardare, Roma dovrà eseguire cadavericamente.

La Nato nacque come arma antisovietica. Dopo il 1989 resta una barbara arma dell’imperialismo Usa. Siano sempre lodati i popoli che alla Nato si oppongono con tutti i mezzi possibili. Il motto della Nato dovrebbe essere quello evocato da Tacito: fanno il deserto e lo chiamano pace.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -