Tra le vittime anche una 13enne, maniaco ai domiciliari

Condividi

 

Era uscito di galera solo pochi mesi fa ma appena fuori ha ricominciato a prendere di mira donne negli ascensori e negli androni dei palazzi. Va ai domiciliari, su disposizione del gip di Roma, un 43enne italiano accusato di violenza sessuale.

Il modus operandi era sempre lo stesso: l’uomo approcciava in strada ragazze molestandole con parole volgari e allusive, quindi le seguiva negli ascensori o in androni dove passava proseguiva con gli abusi. Secondo gli inquirenti, coordinati dal procuratore aggiunto Maria Monteleone, da febbraio ad agosto l’uomo è stato protagonista di una serie di aggressioni a sfondo sessuali. In almeno un caso, la vittima era giovanissima, appena 13 anni. Quest’ultima ha trovato la forza di raccontare quanto avvenuto alla forze dell’ordine che hanno fermato l’uomo.  ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -