Napoli: baby gang lancia sassi contro bus, “escalation di violenze”

Condividi

 

NAPOLI, 28 SET – Ennesima sassaiola contro un bus dell’Azienda Napoletana Mobilità: questa volta è toccato a un bus in servizio sulla linea 196, che dal parcheggio Brin arriva fino al rione Conocall di Ponticelli. Lo rende noto l’Usb.

Il raid si è verificato nel quartiere dell’area orientale di Napoli, alle 23, in via Flauto Magico, dopo che il conducente ha effettuato la fermata, sono stati lanciati alcuni sassi da un branco di giovanissimi che hanno mandato in frantumi un vetro laterale dell’autobus. Il conducente è stato costretto ad interrompere la corsa e a contattare la centrale operativa dell’ANM.



Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia di Stato per effettuare i rilievi del caso. Notevoli i danni riportati al bus, una delle pietre lanciate ha rotto il finestrino sul lato destro del mezzo, bucandolo e attraversando l’abitacolo. L’autobus era vuoto e non si sono registrati feriti. L’Usb parla di “escalation di violenze” e assicura che “sui temi della sicurezza non faremo sconti a nessuno”.  ANSA

Migranti, Napoli: al quartiere Vasto una bomba sociale



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -