Renzi si piange addosso: “La ditta non mi riconosceva come uno dei suoi”

Condividi

 

Matteo Renzi: “Insieme al Pd abbiamo ottenuto leggi fondamentali per i diritti civili ma ho preso atto che ero “escluso”. Ora voglio parlare di futuro, arrivare con 1000 comitati attivi alla Leopolda e capire cosa succederà nel mondo con l’intelligenza artificiale”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -