Spagna: imam violenta bambino di nove anni a Barcellona

Condividi

 

Questa settimana il tribunale di Barcellona giudicherà l’Imam Sajjad M., 32 anni, di nazionalità pakistana, per aver ripetutamente violentato un bambino di età inferiore a 9 anni. La notizia viene data dal giornale spagnolo elmatinal.com

Il terribile evento si è verificato tra settembre e novembre 2017. L’imam ha abusato sessualmente del bambino quando frequentava la moschea per studiare il Corano. Sajjad M., ha portato il piccolo nel bagno della moschea e lì lo ha spogliato e ne ha abusato sessualmente fino allo stupro.



Il procuratore conferma che l’imputato “ha minaccato il bambino avvertendolo di non dire nulla ai suoi genitori e talvolta gli ha dato soldi per convincerlo a tacere”. E’ stato lo stesso minore a spiegare ai suoi genitori la situazione, che ha indotto la famiglia a denunciare immediatamente le aggressioni sessuali.

La Procura chiede 12 anni di prigione per l’imam, che è già in carcere, oltre alla sua espulsione dalla Spagna. È stato richiesto anche un risarcimento di € 60.000. Il processo dovrebbe iniziare questa settimana all’Audiencia de Barcelona.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -