Il comunista Occhetto: “Il popolo è una brutta bestia”

Condividi

 

“Il popolo è una brutta bestia” dice l’ex segretario comunista.
Cosí va bene sprangare l’ingresso di Montecitorio a sfregio di migliaia di persone che chiedevano solo la più alta espressione della democrazia: le elezioni.
Ma ormai a PD, sinistra e loro alleati evidentemente il popolo fa un po’ schifo. (Matteo Salvini su Facebook)

La sinistra ha sempre fatto gli interessi del grande capitale

Evidentemente Salvini ha l’abitudine di dare notizie a metà, la mia frase non intendeva dire che le classi subalterne e popolari siano una brutta bestia, ma che il popolo, inteso in senso indiscriminato e senza mediazioni, può essere una brutta bestia”. Così all’AdnKronos, Achille Occhetto replica al post del leader della Lega, Matteo Salvini, che ha attaccato l’ex segretario del Pci, e fondatore del Pds, relativamente a una sua intervista televisiva

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -