Sondaggio Pagnoncelli: 89% degli italiani non vuole modificare il dl sicurezza

Condividi

 

Un sondaggio che, per Giuseppe Conte, è una doppia fonte di preoccupazioni. Si parla della rilevazione firmata da Nando Pagnoncelli e pubblicata sul Corriere della Sera di oggi, sabato 7 settembre. Un sondaggio in cui, in primis, viene messo in evidenza come la maggioranza del campione intervistato affermi di non apprezzare il nuovo governo con Pd e M5s.

Ma vi è una seconda questione che, come detto, agita il premier. Si parla di immigrazione, dell’atteggiamento da tenere con le Ong. Si parla ancora della politica dei porti chiusi imposta da Matteo Salvini e che gli italiani tanto hanno apprezzato. La politica dei porti chiusi che il Pd sta già brigando per smantellare: le pressioni sono già iniziate, con veemenza. Ma il sondaggio di Pagnoncelli rivela come gli italiani mettano in fondo alla lista delle priorità un intervento legislativo per modificare i decreti sicurezza e per portare l’Italia su posizioni “meno irigide sul tema dell’immigrazione”.



Le cifre lasciano pochissimo margine all’ambiguità: solo per l’11% del campione è necessaria una revisione dei decreti sicurezza. Insomma, quasi il 90% degli italiani vuole mantenere queste leggi che il Pd vuole subito riformare. Come detto, una grossa grana per Conte. Per inciso, il provvedimento più caldeggiato – dal 71% degli intervistati – è una nuova manovra economica a vantaggio dei ceti più deboli.

www.liberoquotidiano.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -