Mirandola: computer rubati a scuola ritrovati nel campo nomadi

Condividi

 

Computer portatili di alto valore commerciale di diverse marche, HP, Asus, Sony, Samsung ed un I Pad. Tutti rubati tra giugno e luglio, a privati ma non solo. Tra questi anche PC rubati all’interno della scuola media Gasparini di Novi di Modena. Erano tutti nascosti all’interno di una roulotte di una donna di 37 anni di origine Sinti, residente nel campo nomadi di Mirandola.

Come riporta http://www.tvqui.it/video, la merce rinvenuta dai Carabinieri di Mirandola nel corso di una serie di controlli effettuati nell’area di via Statale 93, dove vivono una decina di famiglie. Un controllo che ha dato frutti importanti quando i militari hanno controllato la roulotte della donna, trovandovi all’interno una quantità decisamente anomala di computer e materiale elettronico di cui la donna non ha saputo motivare il possesso e la provenienza. Per questo, nei suoi confronti, è scattata la denuncia per ricettazione, considerando che non è stato possibile dimostrare l’eventuale responsabilità del furto.



Il materiale, del valore commerciale di circa 10.000 euro, è stato sequestrato e consegnato ai legittimi proprietari, compresa la scuola media di novi dove gli studenti potranno ritrovarli alla ripresa dell’anno scolastico.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -