Presunti fondi russi, M5S: ”siamo preoccupati”

Condividi

 

E’ stato iscritto nel registro degli indagati a Milano Gianluca Savoini, il presidente dell’associazione Lombardia-Russia il cui nome è spuntato nell’inchiesta pubblicata da Buzzfeed su presunti fondi russi alla Lega.

Sul caso intervengono anche fonti M5S: “Cosa ne pensiamo? Siamo preoccupati per questa storia, l’apertura dell’inchiesta è una cosa da non sottovalutare. Chiediamo trasparenza“.
“Su questo governo – rimarcano le stesse fonti – non ci deve essere nessuna ombra. Il Movimento non ha mai preso nessun finanziamento e mai lo prenderà. Noi rispondiamo solo ai cittadini”.



“Votiamo sì a una commissione d’inchiesta sui finanziamenti a tutti i partiti, associazioni e fondazioni collegate. Dal Pd aspettiamo ancora i nomi dei componenti della commissione d’inchiesta sulle banche”, fanno sapere fonti M5S.

A bollare come “ridicola” la richiesta del Pd di una commissione d’inchiesta è Salvini: “L’opposizione fa il suo mestiere, fortunatamente non ho mai avuto bisogno di chiedere o avere soldi dall’estero”. Sul ruolo di Gianluca Savoini nella Lega e sui suoi rapporti con la Russia, Salvini ha replicato: “Non lo so, chiedetelo a lui, è ridicolo tutto quello che leggo sui giornali”. adnkronos

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -