Nuoro, presi ”richiedenti asilo” con 600 grammi di cocaina nello stomaco

Condividi

 

ovuli di cocaina

Come spesso accade i casi simili, a tradire i due corrieri della droga è stata l’agitazione. La paura di esser scoperti, per Pius Isibor, 30 anni, e Cynthia Samson, 27 anni, è stata fatale. Così, per entrambi, sono scattate le manette.

Erano appena sbarcati ad Arbatax, piccolo comune sulla costa orientale della Sardegna, con un traghetto Tirrenia proveniente da Civitavecchia quando, come racconta oggi l’Ansa, il loro atteggiamento nervoso ha insospettito la Polizia di Frontiera. E sono scattati i controlli. Condotti per gli accertamenti del caso all’ospedale civile Lanusei, nel Nuorese, Pius e Cynthia sono stati smascherati.



Lui aveva ingerito ben 33 ovuli di cocaina, mentre lei “solo” 20. Un totale di 53 ovuli, quindi, per un peso complessivo di 607 grammi. Adesso la coppia si trova nel carcere cagliaritano di Uta. Entrambi di nazionalità nigeriana, i due, che nella vita sono una coppia e convivono a Sassari, sono richiedenti protezione internazionale.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -