Trasportava 21 kg di droga, preso nigeriano con permesso umanitario

Roma – Tiburtina, borsone da sballo: così trasportava 21 chili di droga in stazione. Altro trafficante di droga finito in manette a Roma. La scorsa notte, nel corso di mirati controlli nell’area dell’autostazione Tibus i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Parioli hanno arrestato un cittadino nigeriano di 25 anni, già noto alle forze dell’ordine, e provvisto di un permesso di soggiorno per motivi umanitari, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo straniero è stato notato dai Carabinieri, nei pressi di largo Guido Mazzoni, mentre camminava trascinando un grosso borsone. Nell’effettuare il controllo, i militari si sono avvicinati allo straniero che è fuggito lasciando a terra la valigia. Dopo un breve inseguimento lo straniero è stato bloccato ed arrestato mentre, la valigia è stata recuperata.

Al suo interno i militari hanno rinvenuto e sequestrato ben 21 chili di marijuana, suddivisa in varie buste di cellophane. Dopo l’arresto è stato condotto in caserma e successivamente presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

www.romatoday.it

Condividi