Borghi: «Il progetto miniBot è valido. E Salvini è d’accordo»

Condividi

 

Nessun dietrofront?
«Certo che no. Il fatto stesso che tutti ne parlino dimostra il potenziale dell’idea lanciata».

E i dubbi di Mario Draghi?
«Va interpretato bene: il presidente della Bce ha detto che i mini-Bot o sono nuova moneta (illegale) o sono nuovo debito (quindi fuori dai parametri di Maastricht). Io lo correggo dicendo che non si tratta affatto di nuovo debito ma di impegni che lo Stato deve già oggi onorare. L’unica alternativa è non pagare i debiti».

Lei non si dà per vinto.
«Resto dell’idea che questo sia l’unico modo per rispettare gli impegni con gli italiani rimanendo dentro regole che non ci piacciono. Con i mini-Bot possiamo smobilitare una parte dei 15 miliardi di crediti oggi bloccati. Ha presente che contributo darebbe alla nostra economia?».

Non è che Salvini nel frattempo, per trovare un’intesa con l’Europa, si rimangia tutto?
«Lo escludo. Non ci sono le condizioni per cambiare idea. Salvini lo sento spesso e finora non mi ha mai espresso dubbi o desideri di venire meno a uno dei nostri cavalli di battaglia». corriere.it

Minibot, Giorgetti fa una battuta ma i ‘competenti’ la spacciano per verità

Ed ecco che cosa scrive invece Matteo Renzi su Facebook!

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -