Non riuscivano a pagare l’affitto, 77enne uccide la moglie e si spara

Condividi

 

Roma – Due coniugi, di 74 e 77 anni, sono stati trovati morti in casa a Roma. E’ accaduto in via Santi Cosma e Damiano, in zona Tomba di Nerone. L’allarme è stato lanciato da un familiare della coppia che abita fuori Roma e che non riusciva a mettersi in contatto con loro. I corpi di marito e moglie sono stati trovati sul letto. Gli inquirenti indagano per omicidio-suicidio per problemi legati alla loro condizione economica.

L’ipotesi al momento più accreditata è che sia stato il marito ad uccidere la moglie prima di togliersi la vita. L’uomo, un professionista, sarebbe stato trovato con la pistola in mano.



“Non riuscivano a pagare l’affitto” – Successivamente è stato anche rinvenuto un biglietto di addio in cui l’uomo lamentava le difficoltà economiche nel pagare l’affitto. Il marito, stando agli investigatori, ha prima sparato al collo della moglie e poi si è suicidato sparandosi alla testa. tgcom24.mediaset.it

Nel frattempo, la Raggi assegna le case ai Rom, Bergoglio festeggia la giornata del migrante e la sinistra pensa ai clandestini.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -