Migranti, Unhcr sollecita sbarco della Sea Watch

Condividi

 

L’Unhcr, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, “in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, sollecita gli Stati europei a richiamarsi ai principi di umanità e compassione” e a consentire al gruppo di migranti da otto giorni a bordo della Sea Watch di sbarcare. L’appello arriva dopo che dieci persone sono state evacuate a Lampedusa per ragioni mediche lo scorso fine settimana.

“Otto giorni dopo essere stati salvati dalla nave della ONG, Sea Watch 3, un gruppo di 43 persone, tra cui tre minori non accompagnati, rimangono bloccate in mare e hanno urgente bisogno di un porto sicuro”, afferma l’Unhcr in una nota. (La maggior parte di “minori non accompagnati” ha 16-17 anni)



“L’Europa – ha dichiarato Vincent Cochetel, Inviato Speciale UNHCR per il Mediterraneo Centrale – ha svolto un ruolo fondamentale nella creazione dell’architettura legale che sorregge il diritto internazionale in materia di asilo” ed “è giunto il momento di invocare quella storia gloriosa di assistenza alle persone in fuga”. ansa

Migranti, Unhcr (Onu) contro il decreto Sicurezza



   

 

 



1 Commento per “Migranti, Unhcr sollecita sbarco della Sea Watch”

  1. Chiudete le NAZIONI UNITE!!
    Nessuno sbarco, assolutamente!
    Questa è certamente la volontà della maggioranza del popolo italiano e va rispettata al di sopra di tutto e di tutti!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -