“Chissà se farai la fine di Buonanno”. Esponente +Europa augura la morte a deputato leghista

Condividi

 

Giulia bodo con Emma Bonino (ph. Vercellioggi.it)

Vittima è Paolo Tiramani, il deputato della Lega autore nei giorni scorsi del fotomontaggio ritenuto ‘sessista’ nei confronti della sindaca uscente Maura Forte, candidata al secondo mandato del centrosinistra. Il parlamentare è stato vittima delle accuse di Giulia Bodo, esponente di +Europa e sorella del candidato sindaco Federico Bodo, escluso dal ballottaggio, che gli augura di morire come l’ex parlamentare leghista della zona, Gianluca Buonanno.

“Chissà che a forza di fare politica sulla pelle della povera gente, uno un giorno si pieghi a raccogliere il telefono in macchina mentre guida”, scrive Giulia Bodo a Tiramani riferendosi all’incidente in cui nel giugno 2016 è morto Buonanno, grande amico di Tiramani.



“Per giorni mi hanno hanno dato ingiustamente del sessista – scrive il parlamentare e sindaco di Borgosesia – , poi la sorella del candidato sindaco di +Europa mi augura di morire come Gianluca Buonanno. Ci indigniamo a senso unico? E’ una vergogna”.

www.huffingtonpost.it

Morte di Buonanno, dubbi e perplessità su un “incidente” annunciato



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -