Migranti, Marina libica: Ong legate all’ONU non ci aiutano

Il portavoce della Marina libica, Qyoub Qasem, ha accusato le Ong internazionali che operano al largo delle coste libiche di “non svolgere il ruolo che gli spetta nella ricerca e nel salvataggio dei migranti e di non offrire alcun sostegno logistico alle nostre pattuglie.

Intervistato dall’agenzia di stampa russa “Sputnik”, Qasem ha spiegato: “Non solo le Ong, ma anche le organizzazioni legate all’Onu non ci aiutano in questo e quanto appare sui media rispetto alle attività svolte in questo campo non si riscontra effettivamente sul terreno”.
Agenzia Nova

Condividi