Sblocca cantieri, Conte: il super emendamento della Lega non l’ho capito

Condividi

 

“Ieri ho cercato di capire il perchè e il per come di questo super emendamento e sinceramente non l’ho capito dal punto di vista tecnico e faccio il giurista da 30 anni”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando con i giornalisti a Torino a proposito del sub emendamento presentato dalla Lega al dl Sblocca cantieri.

”Volendo congelare l’attuale Codice degli appalti” la Lega propone una improbabile reminiscenza del vecchio Codice, ormai superato, e “ci sarebbe un caos” ha detto Conte, a margine del Clean Air Dialogues a Torino, dove ha lanciato “un appello agli amici della Lega”. “Non metto in discussione la loro buona fede – ha aggiunto – ma in questo decreto c’è tanto lavoro, ci sono le norme sui terremotati e quindi dico mi raccomando”.



“Ieri c’è stato un vertice a Palazzo Chigi. C’è stato questo super emendamento degli amici della Lega. Ho cercato di rappresentare loro che mancano ormai pochissimi giorni per la conversione: siamo al Senato, dobbiamo passare alla Camera. E’ un emendamento all’articolo 1 che rimette in discussione tutto l’impianto a cui abbiamo lavorato per mesi e mesi con gli amici della Lega, raccogliendo tutte le istanze del mondo degli operatori e degli stakeholders”, ha concluso. askanews



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -