Grecia, disfatta di Syriza: Tsipras chiede voto anticipato

Condividi

 

In Grecia ci saranno elezioni anticipate. Il premier Alexis Tsipras ha annunciato che chiederà al presidente Prokopis Pavlopoulos di convocare il voto dopo il secondo round di domenica delle elezioni locali e regionali. Le elezioni avrebbero dovuto tenersi a ottobre. Il partito del premier, Syriza, è arrivato secondo, con un distacco di circa il 9% dai conservatori di Nuova Democrazia.

“Il risultato non è in linea con le nostre aspettative e non ignorerei mai un tale risultato”, ha detto Tsipras in una conferenza stampa. La prima data utile per le elezioni anticipate sarebbe il 30 giugno. I conservatori di Nd avrebbero il 33% contro il 24% di Syriza.



Yanis Varoufakis non ce l’ha fatta: l’ex ministro delle Finanze greco resterà fuori dal Parlamento europeo. Il partito DiEM 25 con cui si era candidato in Germania – lui, il campione della lotta al rigore nel Paese simbolo dell’austerity – ha ottenuto appena lo 0.30% dei voti, pari a 126.082 preferenze, non abbastanza per arrivare a Strasburgo.  adnkronos



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -