Torino, nigeriano morde poliziotto e gli strappa una falange

Condividi

 

Un nigeriano di 23 anni, irregolare sul territorio italiano e pregiudicato, è stato arrestato dopo avere aggredito un poliziotto mordendolo al dito e strappandogli una falange. L’episodio è avvenuto questa mattina a Torino, dopo che il giovane è stato fermato dagli agenti e portato in questura per essere identificato.

L’immigrato, un pregiudicato senza il permesso di soggiorno, è stato beccato mentre stava spacciando stupefacenti in un giardino della zona nord del capoluogo piemontese. Dopo essere stato arrestato, il nigeriano è stato portato in Questura per il foto segnalamento. È stato lì che ha dato in escandescenza. Mentre gli agenti stavano compilando la scheda sul delinquente, come racconta una fonte al Giornale.it, questo “ha iniziato a fare il pazzo” e, quando hanno cercato di ammanettarlo, ha aggredito un agente della squadra volante alla mano sinistra, strappandogli con un morso la prima falange dell’anulare sinistro. L’agente è stato subito portato al Centro traumatologico ortopedico di Torino ed è stato sottoposto a un intervento chirurgico.



Non è la prima volta che succede una cosa del genere. Nel dicembre 2018, sempre a Torino, un nigeriano ha cercato di evitare l’identificazione aggredendo e mordendo un agente a una gamba. Il fatto è successo alla stazione di Porta Nuova durante un controllo da parte della Polizia.

Un mese prima, questa volta a Udine, sempre un nigeriano di 22anni, irregolare e senza fissa dimora, in questura ha aggredito un poliziotto morsicandogli una coscia. Stesso mese, ma siamo a Milano, ancora un’aggressione contro un agente da parte di uno straniero.


I migranti oggi sono l’elemento umano, l’avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi“. (Boldrini)



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -