M5s ritira il candidato sindaco di Cagliari: “è contro l’aborto”

Condividi

 

Il M5s non avrà candidati sindaci a Cagliari per le elezioni del prossimo 16 giugno. Con una nota lapidaria da Roma, i grillini hanno confermato la cancellazione della lista collegata al candidato sindaco Alessandro Murenu, cardiochirurgo cagliaritano di 58 anni. La sua avventura è durata appena 24 ore, con le ultime funestate dalle polemiche per vecchi post sui social del candidato grillino contrari all’aborto. Una posizione intollerabile per i vertici pentastellati:

“Ci sono valori che fanno parte del Dna del Movimento, come l’idea di una donna che ha diritti e doveri identici a quelli dell’uomo – spiegano nella nota – “Nel lavoro, in famiglia, in amore. Ribadiamo che siamo lontani anni luce dalle posizioni espresse al Congresso di Verona e oggi torniamo sull’argomento per prendere le distanze da quanto affermato dal candidato a sindaco di Cagliari, Alessandro Murenu”.



Con il ritiro della lista e il divieto dell’utilizzo del simbolo dei Cinque Stelle, per Murenu non resta quindi alcuna possibilità di svolgere la campagna elettorale: “Ci vuole rispetto per la donna, ma soprattutto coerenza – prosegue la nota del Movimento diffusa nel pomeriggio – Chi vuole associare rivendicazioni come quelle espresse a Verona contro la donna al simbolo del Movimento, si sbaglia di grosso ed è fuori dal nostro progetto. La lista non era stata ancora depositata“.[…]

liberoquotidiano.it

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -