Vedova in povertà vende le fedi: un ristoratore gliele ricompra

Condividi

 

Nei momenti di difficoltà economica si è disposti a tutto pur di andare avanti, anche rinunciare ai beni a noi più cari, quelli che ci ricordano i momenti belli della vita. Una decisione che, purtroppo, ha dovuto prendere anche una anziana signora di Torre Maura, quartiere alla periferia est di Roma, che per andare avanti dopo la morte del marito è stata costretta a vendere i suoi gioielli, comprese le fedi nuziali.

Una storia raccontata durante la puntata di lunedì 29 aprile di ‘Quarta Repubblica’, programma in onda su Rete 4: “Ne avevo una di oro bianco e una di oro rosso. Per quella del matrimonio mi hanno dato 45 euro, mi è sembrato di tradire mio marito, ma almeno per due giorni sono andata avanti”.



La sua storia non è passata inosservata, soprattutto agli occhi di Massimo Gemignani, un ristoratore dei Parioli che ha deciso di ricomprare le fedi della donna. L’uomo, ospite del programma condotto da Nicola Porro, ha spiegato il motivo di questo gesto: “Mi sono sentito male, quella signora potrebbe essere nostra madre. E nessuno vorrebbe vedere la propria mamma che vende i gioielli per tirare avanti”.

www.today.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -