Fdi: “Ancora troppe vie dedicate a Marx e Stalin, facciamo pace con la storia”

Condividi

 

L’APPELLO DI SERNAGIOTTO ALLA COMMEMORAZIONE DI CERNAIETO DI CASINA (REGGIO EMILIA) “PER LA PRIMA VOLTA C’ERANO LE ISTITUZIONI, BUON SEGNO”

“Ci sono ancora troppe vie e piazze intitolate a Stalin o Karl Marx in questo Paese, in Emilia Romagna più che altrove. Quand’è che faremo pace con la storia cancellando questi nomi che evocano solo morte e distruzione?” L’ha detto questa mattina a Cernaieto di Casina (Reggio Emilia) l’europarlamentare di Fratelli d’Italia Remo Sernagiotto nel corso della commemorazione delle 24 vittime della strage partigiana, avvenuta a fine guerra nel 1944.



“Questo eccidio per troppo tempo è passato sotto silenzio, come tante tragedie analoghe nella storia di questo Paese, a cominciare dalle Foibe, ma adesso è arrivato il momento di raccontare i fatti per quello che sono senza tesi precostituite e ideologie”.

Ma un passo avanti, almeno per Sernagiotto, è stato fatto: “Sono felice perché, quest’anno per la prima volta, le Istituzioni locali di Casina erano presenti. Pochi giorni fa avevo lanciato un appello in tal senso ed è stato recepito”

Sernagiotto ha ringraziato i presenti, in particolare Fabio Filippi, che su Cernaieto è stato fautore di una vera e propria operazione-verità.

27 aprile 2019



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -