17enne picchiata e violentata: due marocchini a processo

Condividi

 

MODENA, 13 APR – Un 32enne originario del Marocco a processo a Modena per violenza sessuale, lesioni e minacce nei confronti di una 17enne. Imputato per la stessa vicenda anche il fratello 52enne di lui, che deve rispondere di lesioni, sempre nei confronti della minore. Lo riporta l’edizione modenese del Resto del Carlino.

Secondo quanto emerso dalle indagini, il luogo dell’aggressione, che risale al 2017, è una ceramica abbandonata nel Modenese. L’uomo, che aveva una relazione con la minorenne e che le aveva venduto degli stupefacenti, l’avrebbe violentata dopo che il fratello l’aveva picchiata. Una terza persona, di 23 anni, risulta al momento irraggiungibile, anche lui avrebbe avuto un ruolo. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -