Banche, Unicredit pronta a offerta sulla tedesca Commerzbank

Condividi

 

UniCredit sarebbe pronta a lanciare una sua offerta sulla tedesca Commerzbank, ove il progetto di fusione con Deutsche Bank dovesse sfumare: lo riporta il Financial Times, citando fonti anonime vicine al dossier. Probabilmente a causa della pressione politica che circonda la vicenda, secondo le ricostruzioni del quotidiano il gruppo italiano non ha intenzione di mettersi in competizione diretta con l’offerta attuale, ma si muoverebbe unicamente se le trattative Deutsche-Commerzbank dovessero portare a un esito negativo.  In quel caso, riporta ancora il Ft, UniCredit potrebbe puntare a rilevare una quota rilevante di Commerzbank, la cui capitalizzazione in Borsa attualmente si aggira sui 9 miliardi di euro, puntando a combinarla con la sua controllata tedesca, HypoVereinsbank.

La banca italiana manterrebbe il suo quartier generale a Milano, mentre le due banche tedesche verrebbero aggregate, forse mantenendo ognuna una quotazione parzialmente autonoma, e presentandole come “un campione nazionale”. Perché uno dei problemi che fronteggerrebbe un progetto simile sarebbe il benestare del governo tedesco, primo azionista di Commerzbank con il 15 per cento.



Secondo il Ft, UniCredit ha ipotizzato per anni una alleanza con Commerzbank, effettuando un approccio nel 2017 che però decise di non far seguire a una proposta anche a causa dell’opposizione politica in Germania.Le indiscrezioni hanno causato repentini movimenti in Borsa delle banche coinvolte. A tarda mattina Commerzbank segna un più 2,78 per cento a 7,403 euro, UniCredity si attesta al meno 1,31 per cento a 12,03 euro e Deutsche Bank cala dell’1,22 per cento a 7,55 euro. (askanews)



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -