Armi dal Montenegro al Salento: arrestati Rom

Condividi

 

 

Due persone di etnia rom di 44 e 25 anni, nate a Lecce, sono state fermate perché indiziate di aver importato alcune armi (9 pistole, tre camuffate da penna e varie munizioni), dal Montenegro al Salento.

Le indagini condotte dalla Guardia di Finanza sono state avviate dopo l’arresto in flagrante di un 23enne di Galatina (Le) che nel novembre 2018 rientrando dal Montenegro era stato trovato con alcune armi nascoste in macchina, nel serbatoio della benzina. I fermati si erano impegnati a farsi carico delle spese legali del 23enne arrestato, proprio seguendo le modalità della criminalità organizzata. I due si trovano nel carcere di Lecce.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -