Clandestino armato di coltello sul bus, Salvini: ”va espulso”

Condividi

 

Milano – “Un clandestino nordafricano e’ salito su un autobus di linea in via Padova, a Milano, armato di coltello e ha spintonato i passeggeri. Lavoriamo per espellerlo nel Paese d’origine. Tolleranza zero per i delinquenti”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Qualche mese fa Silvia Sardone aveva denunciato che “non passa giorno senza che si moltiplichino violenze” in quello ghetto multietnico, tanto osannato dalla sinistra, che è un far west abbandonato dal sindaco Beppe Sala e dalla sua Giunta. “Il degrado e la delinquenza – denunciava – sono una costante e gli italiani che abitano questa realtà soffrono dell’incapacità delle istituzioni di proteggerli dallo squallore a cui è ridotta via Padova”

Criminalità: in testa Milano, Rimini e Bologna. Allarme violenze sessuali e spaccio

Milano ‘capitale del crimine’, sindaco Sala: ”mi ricandido per finire il lavoro”

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -