Nuova Zelanda, Erdogan fomenta gli islamici e mostra video della sparatoria

Condividi

 

ISTANBUL, 22 MAR – Ignorando le ripetute richieste della Nuova Zelanda e le accuse di strumentalizzazione politica della strage, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan oggi ha mostrato nuovamente alcuni frammenti del video dell’attentatore delle moschee di Christchurch durante un comizio elettorale a Konya, nell’Anatolia centrale, in vista delle amministrative del 31 marzo.

L’iniziativa di Erdogan, che sostiene di voler così denunciare l’islamofobia (mentre rade al suolo la cristianità a Cipro) giunge nel giorno della visita a Istanbul del ministro degli Esteri e vicepremier di Wellington, Winston Peters, ospite del summit straordinario dell’Organizzazione della cooperazione islamica (Oic), convocato dalla Turchia dopo la strage di Christchurch.



Prima del comizio di Erdogan, Peters aveva detto di aver ricevuto “informazioni molto rassicuranti” dalla presidenza di Ankara in merito alle intenzioni di riprodurre il video in pubblico, ma in perfetto stile islamico, il presidente turco ha preso in giro tutti.

In compenso, nell’Europa degli idioti, viene rinviata a giudizio Marine Le Pen per aver mostrato un paio di insignificanti foto dei crimini dell’Isis, che riceve armi e finanziamenti dalla Turchia.



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -