Ragazza bresciana uccisa a Manchester, arrestato Mustapha Dia

Condividi

 

Una rapina in casa: è questa l’ipotesi degli investigatori di Manchester sulla morte di Lala Kamara, la 26enne bresciana, di origini senegalesi, trovata morta strangolata nell’appartamento in cui viveva con due amiche a Manchester.

La polizia inglese, dopo aver inizialmente fermato due persone, di 21 e 25 anni, ha incriminato un uomo che si chiama Mustapha Dia, nato nel 1997: a riferirlo sul profilo Facebook la polizia di Greater Manchester. Dia comparirà davanti ai magistrati oggi, mercoledì 13 marzo.

A man has been charged with murder after a woman was found dead in Denton. Mustapha Dia (27/08/1997) of Denton Court,…

Geplaatst door Greater Manchester Police op Dinsdag 12 maart 2019

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -