Formigoni condannato a 5 anni e 10 mesi, firmato ordine di carcerazione

Condividi

 

L’ex presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, accusato di corruzione nell’ambito della vicenda dei presunti fondi neri della Fondazione Maugeri di Pavia e dall’ospedale San Raffaele di Milano, è stato condannato a 5 anni e 10 mesi dalla Corte di Cassazione.

Per effetto della cosiddetta legge ‘spazzacorrotti’, il reato di corruzione è stato inserito tra i cosiddetti reati ‘ostativi’ che impediscono di chiedere misure alternative al carcere. Per Roberto Formigoni, quindi, in base alla sentenza della Cassazione, si aprono le porte del carcere.Il verdetto sarà a breve notificato alla Procura generale di Milano per l’esecuzione della sentenza. La procura generale di Milano emetterà quindi l’ordine di esecuzione. Non è escluso che lo stesso Formigoni si costituisca spontaneamente. (AdnKronos)

(ansa) Il sostituto procuratore generale di Milano Antonio Lamanna ha firmato l’ordine di esecuzione della pena per l’ex governatore lombardo Roberto Formigoni, condannato ieri in via definitiva dalla Cassazione a cinque anni e dieci mesi nel processo per il caso Maugeri-San Raffaele. Ad eseguire il provvedimento sono stati delegati i Carabinieri, e sarebbe stato indicato come carcere la struttura di Bollate (Milano).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -