UE, Draghi: Unione monetaria incompleta, finire il lavoro

Condividi

 

STRASBURGO – “In alcuni Paesi, non tutti i benefici dell’euro sono stati pienamente realizzati. In parte perché le riforme a livello nazionale sono necessarie, e lo sarebbero con qualunque sistema monetario, per produrre crescita sostenibile; in parte perché l’Unione economica e monetaria rimane incompleta”.

Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi alla Plenaria del Parlamento europeo. “Sono stati compiuti notevoli progressi dopo la crisi, ma occorre ancora lavorare; e non c’è alternativa a un futuro in cui tutti continueremo a collaborare per rendere unione monetaria per tutti gli stati membri”, ha aggiunto. ansa europa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -