Migranti, in 48 ore 600 prelevati tra Marocco e Spagna

RABAT, 28 DIC – Più di 600 migranti sono stati tratti in salvo, tra la notte scorsa e la giornata di ieri, nel braccio di Mediterraneo tra Marocco e Spagna. I soccorsi sono partiti dalla costa iberica e da quella marocchina; i primi 139, tra uomini e donne, sono stati presi in carico nella notte tra il 26 e il 27 dicembre da Salvamento Maritimo, al largo dell’isola d’Alboran, altri 147 nel pomeriggio seguente, sempre nella stessa zona di mare.

La Marina marocchina, nello stesso arco di tempo, ha tratto in salvo 367 migranti diretti in Spagna, a bordo di alcune imbarcazioni di fortuna. Non si registrano vittime.

Nel 2018, secondo la Commissione spagnola per l’aiuto ai rifugiati (CEAR),  56.480 clandestini sono arrivati sulle coste spagnole.

Condividi