Carabiniere aggredito, ministro Trenta: “I balordi pagheranno”

Condividi

 

“I balordi che lo hanno aggredito, pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!”. (balordi, non delinquenti! ndr). Così il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, appena rientrata a Roma dall’Afghanistan, dopo aver visto il video sull’aggressione al carabiniere dopo la partita di calcio Lazio-Eintracht Fránkfurt a Roma. Trenta ha telefonato al militare esprimendogli “vicinanza” e lo ha invitato al ministero della Difesa.

“Sono rientrata a Roma dall’Afghanistan e ho appena visto questo video: un nostro Carabiniere aggredito in pieno centro, a Roma, da un gruppo di uomini incappucciati che gli lanciano contro una bottiglia colpendolo alla testa”, scrive il ministro della Difesa postando su Facebook il video dell’aggressione.

“Il carabiniere era intervenuto per individuare i responsabili di un pestaggio ma il branco, tutti armati di spranghe e bastoni, ha reagito violentemente. Il militare ha dunque estratto l’arma, per tenerli a debita distanza salvaguardando, in questo modo, la propria incolumità -continua Trenta-. L’ho appena sentito per telefono, gli ho espresso la mia vicinanza e quella di tutto il governo, a lui e a l’Arma dei Carabinieri. L’ho ringraziato per la lucidità mostrata durante l’intervento e l’ho invitato al Ministero della Difesa per dirgli personalmente grazie, a nome del Paese”. “Quanto ai balordi che lo hanno aggredito, pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!”, conclude il ministro. ADNKRONOS

Sono rientrata a Roma dall’Afghanistan e ho appena visto questo video: un nostro Carabiniere aggredito in pieno centro, a Roma, da un gruppo di uomini incappucciati che gli lanciano contro una bottiglia colpendolo alla testa. Il Carabiniere era intervenuto per individuare i responsabili di un pestaggio, ma il branco, tutti armati di spranghe e bastoni, ha reagito violentemente. Il militare ha dunque estratto l’arma, per tenerli a debita distanza salvaguardando, in questo modo, la propria incolumità.L’ho appena sentito per telefono, gli ho espresso la mia vicinanza e quella di tutto il governo, a lui e a l’Arma dei Carabinieri. L’ho ringraziato per la lucidità mostrata durante l’intervento e l’ho invitato al Ministero della Difesa per dirgli personalmente grazie, a nome del Paese. Quanto ai balordi che lo hanno aggredito, pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!

Geplaatst door Elisabetta Trenta op Zondag 16 december 2018

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -