La UE dona 15 unità mobili alla polizia tunisina: costo 900mila euro

TUNISI, 12 DIC – Dopo i 60 milioni di euro regalati ieri, l’Unione europea ha consegnato  a Tunisi anche 15 laboratori mobili alla polizia tecnica e scientifica tunisina. “Si tratta di una donazione del valore di circa 900 mila euro che rientra nell’accordo tra Tunisia e Ue per la riforma e la modernizzazione del settore della sicurezza” ha dichiarato il direttore generale del ministero dell’Interno Ghazi Khamri, durante la cerimonia organizzata presso la sede della gestione del distretto della sicurezza nazionale di Tunisi.

Questi veicoli sono dotati di un laboratorio avanzato e di tecnologia avanzata, e abilitati tra l’altro ad identificare le impronte digitali ed acquisire campioni di dna sulla scena del crimine, ha detto l’ambasciatore Ue in Tunisia, Patrice Bergamini, precisando che rafforzare la capacità delle unità di sicurezza tunisine è un sostegno all’Unione europea, “dato che la sicurezza della Tunisia e quella dell’Unione europea sono strettamente collegate”.

Nel 2013 il governo tedesco aveva donato tre laboratori mobili alla polizia tecnica e scientifica tunisina, per un valore di circa 140 mila euro. (ANSAmed).

Condividi