Bologna: Popolo della Famiglia contesta il premio “Nettuno d’Oro” al fondatore di Arcigay

Condividi

 

“Se fossi stato sindaco al posto di Merola non avrei mai consegnato questo prestigioso premio a Grillini”

Il Popolo della Famiglia di Bologna, nella persona di Mirko De Carli, esprime una viva e forte contrarietà alla decisione del sindaco Merola (Pd) di consegnare il “Nettuno d’Oro” a Franco Grillini: “Bologna merita di meglio e di più che essere ricordata come la capitale dell’orgoglio omosessualista. Il “Nettuno d’oro” andrebbe consegnato a una di quelle migliaia di mamme coraggiose che mettono al mondo i loro figli con un Comune che non ha mai realizzato un programmi di sostegno e incentivo reale alla natalità”.

Il Coordinatore nazionale del Popolo della Famiglia Alta Italia Mirko De Carli ha ricordato inoltre “che il circolo del Popolo della Famiglia di Bologna da domenica 9 dicembre sarà presente nelle piazze della città con i propri gazebo per la raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare del reddito di maternità. Diamo forza alla famiglia che fa figli anziché premiare il falso mito delle rivendicazioni lgbtq”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -