Marcucci (Pd): il governo dia retta a Goldman Sachs

Secondo il capogruppo del Pd a Palazzo Madama, senatore Andrea Marcucci, “Con i Governi Renzi e Gentiloni il Pil era tornato a crescere. Erano i risultati delle riforme, non degli slogan. Dopo l’Istat, oggi anche Goldman Sachs vede nero sull’economia italiana, la recessione è dietro la porta, per questo Conte si deve fermare. Se questo Governo si rifiuta di guardare i numeri o non vuole ascoltare il Pd, almeno ascolti le categorie economiche. Cambiare i toni con l’Europa non basta! Va cambiata radicalmente la manovra”.

A Marcucci si aggiunge un altro piddino, il senatore Ernesto Magorno. “Goldman Sachs traduce sei mesi di governo del cambiamento e lo fa con una sola parola: “recessione”. Prima che questa diventi realtà M5S e Lega cambino la manovra.”

Così su Twitter il Senatore Pd, Ernesto Magorno.

Condividi