De Magistris: “Se cade il governo mi candido a premier”

Se si votasse l’anno prossimo Luigi De Magistris potrebbe candidarsi per fare il premier. Lo spiega il sindaco di Napoli Luigi De Magistris intervenendo a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1.

“Se si vota l’anno prossimo bisogna mettere in campo un’alternativa politica ed in quel caso potrei esserci, con un fronte democratico nazionale, una coalizione civica nazionale. Se si va a votare l’anno prossimo e noi dal 1° dicembre in poi riusciamo a far crescere questo fronte popolare democratico credo che noi ci saremo”.

Che premier sarebbe Luigi De Magistris? Potrebbe essere uno alla Conte?
“Sarei come mi vedete, il contrario di questi qua. Le alternative più convincenti vengono dal basso: da chi amministra sui territori, da chi li difende con associazioni, comitati e reti civiche, persone che hanno dimostrato in modo credibile di non tradire i valori costituzionali. Mettendo insieme queste alternative dal basso si può governare”.

Lei vorrebbe essere l’anti Salvini?
“Si, perché lui costruisce il suo consenso sul rancore e l’odio verso gli altri mentre bisogna lavorare sulla coesione, la solidarietà e l’amore, non l’odio”.

www.today.it

Condividi