Conte: “per gli italiani non siamo disposti a rinunciare a nulla”

ROMA, 22 NOV – “Se è per gli italiani non siamo disposti a rinunciare a nulla”. Così il premier Giuseppe Conte ha risposto a chi gli chiedeva cosa l’Italia cambierà della manovra dopo il no di Bruxelles, a margine del Forum europeo per la riduzione del rischio. “Siamo responsabili, non c’è nessuna presunta ribellione all’Ue”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, a margine del Forum europeo per la riduzione del rischio.
“Abbiamo un obiettivo comune con l’Europa – ha aggiunto – stiamo lavorando alla riduzione del debito”.

Che differenza, rispetto al Pd!

Condividi