Si converte all’islam e comincia a ‘predicare’ odio

Condividi

 

La cantante irlandese Sinead O’Connor, convertita all’islam, ha pubblicato su Twitter una frase lei stessa definisce “estremamente razzista” e che ha scatenato una serie di polemiche. La cantante, che ha cambiato anche nome e si fa chiamare Shuhada Davitt, ha insultato i “bianchi non musulmani” definendoli “disgustosi”.

“Sono tremendamente dispiaciuta – ha scritto – Quello che sto per dire è qualcosa di così razzista che non avrei mai pensato che la mia anima potesse sentirlo. Ma davvero non voglio trascorrere ancora tempo con persone bianche (se è così che si chiamano i non musulmani). Non per il momento, per nessuna ragione. Sono disgustosi”.



ll scorso 19 ottobre aveva dichiarato: “Scrivo queste righe per annunciare che sono orgogliosa di essere diventata una musulmana, questa è la naturale conclusione di qualsiasi viaggio teologico intelligente“.

In realtà, piu’ che di un viaggio intelligente, la cantante aveva parlato apertamente dei suoi problemi di salute mentale, ammettendo anche di aver sofferto di depressione.

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -