Ravenna, spaccio di cocaina: arrestato tunisino, è recidivo

La Polizia di Stato ha arrestato K.A., 38enne cittadino tunisino, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo comunica una nota della Polizia. Nel pomeriggio del 17 ottobre, a Russi, investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno effettuato un servizio finalizzato al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti, hanno seguito un’auto con a bordo K.A., persona nota agli agenti, che lo avevano arrestato all’inizio dell’anno per spaccio di droghe.

Dopo aver percorso un tratto di strada in una via secondaria, il mezzo condotto dal 38enne si è fermato dietro ad un’auto, che si trovava in sosta e con le quattro frecce d’emergenza in funzione. Il conducente di quest’ultima, si è avvicinato al finestrino dell’auto di K.A. e si è sporto per un breve attimo all’interno. Immediatamente sono sopraggiunti gli investigatori che hanno fermato i due. L’acquirente ha immediatamente consegnato ai poliziotti un involucro di materiale plastico contenente cocaina.



La perquisizione effettuata presso l’abitazione del 38enne ha permesso di rinvenire più di 1.000 euro, denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio, che è stato sequetrato. Pertanto, K.A., pregiudicato, in regola con le norme sull’immigrazione, disoccupato, è stato arrestato.

All’udienza che si è svolta questa mattina presso il Tribunale di Ravenna, l’arresto è stato convalidato, sono stati concessi i termini a difesa e K.A. è stato sottoposto agli arresti domiciliari fino alla data del processo, che si svolgerà il prossimo dicembre.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -