Migranti picchiati, caricati su pulmini e portati in Italia dalla gendarmeria francese

Allucinante la testimonianza di questa ragazza su quanto accade a Clavière, al confine franco-italiano: migranti picchiati e riportati illecitamente in Italia dalla Gendarmerie. Se l’accusa fosse vera – e la procura di Torino sta indagando in merito – si configurerebbe uno scenario aberrante, non diverso da quello messo in atto dagli scafisti.
Poi però la Francia definisce “vomitevole” la politica migratoria messa in atto dall’Italia, vero?

Lo scrive Luca Zaia su Facebook

Condividi